02 ott 2010

Predipinto o no? - Introduzione

Per parecchio tempo ho considerato il predipinto in genere come la "morte" del modellismo legato ai wargames.
Infatti, per quanto possa essere davvero comodo avere delle miniature già pronte per il tavolo da gioco, è anche vero che la qualità media del predipinto che si trova in giro è veramente imbarazzante. Questo fatto, unito alla formula "collezionabile" che solitamente accompagna questo genere di prodotto ha fatto in modo da tenermi allegramente lontano da questo ramo del wargame per un lungissimo tempo..
Detto questo, nell'ultima edizione di Giocaroma, ho messo le mie avide mani sul manuale base del gioco di Ruolo di Guerre Stellari alla convenientissima somma di € 5,00!!! (Evviva l'Asta Nostra!! ^_*). Dopo averlo sfogliato un pò mi è tornata la voglia di Giocare di Ruolo ed ho avuto l'idea di associare dei pezzi scelti fra le "Comuni" del gioco collezionabile di Guerre stellari della WotC, che su ebay ti tirano dietro a 2 lire, per rappresentare i personaggi durante gli scontri (vi sento già brontolare... "Hai capito che ideona... buuuu!!" .... Eppure a me non sembrava malaccio.. ).
Detto questo ho fatto incetta di pezzi sul sito del demonio ed ho radunato i pezzi che il buon Sinclair mi aveva gentilmente dato anni fa...
Dopo un rapido esame vi posso confermare che sono, tranne qualche rarissima eccezione, dipinte VERAMENTE male!
Sono partito con la missione sverniciamento e qui, il mio fido sgrassatore Chante-Clair ha subito la sua prima sconfitta della carriera, dopo oltre 24 ore di bagnetto, il mio ufficiale ribelle (una comunaccia da $0,40) si è fatto una (s)grassa(ta) risata ed è rimasto identico a prima.... Sono quindi partito con il piano B, applicazione localizzata tramite cotton fioc del più potente sverniciatore che avevo a portata di mano, la triellina, sui punti dove il colore sembrava essere stato messo con la pala...
Risultato, il colore se ne è andato tutto in un attimo.... anche la faccia del ribelle però.... Dovrò trovare un altro sistema!!!

Prima di chiudere tutto però, voglio provare a riparare il danno fatto, non tanto per il valore della miniatura (oltretutto ne ho altre 4 uguali), quanto per fare un pò di pratica.
Con il taglierino taglio via il volto danneggiato e affianco un modello sano per avere dei riferimenti.A questo punto, con il mio solito stucco grigio, mi impegno a cercare di ricostruire i volumi del volto della miniatura ottenendo un risultato ben lontano dall'essere degno di un canova, però, potevo fare anche peggio...Appena si sarà catalizzato il tutto, gli darò una base e mi renderò veramente conto di come me la sono cavata.
Piccolo appunto mentale, lo stucco grigio non è dei migliori per scolpire i volti, troppo "rigido e meccanico", per le parti organiche continuo a preferire la Materia verde.....

PS: Anche se è una notizia vecchia di una decina di mesi, apprendo solo ora che il gioco di Star wars è appena morto, infatti la Wizard of the Coast ha deciso di NON rinnovare la licenza con la Lucasfilm, "Annuncio Ufficiale"...

1 commento:

  1. Intanto ti posso dire che la faccia che hai scolpito tu è sicuramente meglio dell'originale! :D

    Sulla considerazione del predipinto, personalmente trovo che sia un ottimo compromesso per chi vuole giocare, ma non è interessato alla parte modellistica/pittorica. Oltretutto una schiera di modelli con colori abbozzati è comunque MOLTO meglio di una schiera di modelli grigi o neri.

    RispondiElimina