25 dic 2010

Buon natale a tutti!


Buon natale di cuore a tutti quanti, vicini e lontani.....

19 dic 2010

Morituri te salutant! - Parte 2

Ragazzi, ce l'ho fatta!! Ho finalmente realizzato una rete per il mio reziario che fosse decente.
Ho provato con la iuta e faceva schifo, ho provato con il toulle e non veniva bene in quanto insagomabile. Ultimo tentativo prima di dichiarare forfait è stato quello di provare ad usare una vecchia garza medica a maglia media... Bhè, mi sono fatto un mazzo tanto ma, tra maledizioni, smadonnamenti ed imprecazioni, alla fine sono riuscito ad ottenere quello che volevo.
Per prima cosa ho ritagliato un cerchio della misura desiderata, l'ho imbevuto di acqua e vinavil e l'ho appoggiato su di un piano posizionandolo a "piramide".
Una volta asciutto, ho fatto delle prove di posizionamento aggiungendo sempre acqua e vinavil. Una volta incollato e posizionato, ho lavato la rete con devlan mud che ho poi lumeggiato con graveyard, kommando e bleached bone.
Questi ultimi passaggi sono stati particolarmente antipatici poiché la rete continuava a deformarsi con le pennellate ed ho rischiato più volte di guastare tutto...
Di certo non abbiamo un modello da competizione ma credo/spero che alla mia collega piacerà, giovedì prossimo ve lo saprò dire!!! ^__*

18 dic 2010

E' ora di rinfornimenti.. - Parte 3

Salve a tutti,
ho deciso di approfittare del mio raffreddoraccio per costruire un paio di segnalini in più.
Avendo già realizzato segnalini per armi, munizioni e beni "generici", ritenevo che fosse il caso di pensare al cibo e, quale cibo è più prezioso durante un'apocalisse Zombie? Ovviamente il cibo in scatola!!!
Non potendo/volendo realizzare delle buste di plastica, ho pensato che il modo più comodo/adatto per portarsi in giro delle scatolette, era quello di ammucchiarle in uno scatolone per i traslochi. Detto fatto, con un pezzo di carta ho realizzato la scatola ed ho fatto un salcicciotto di stucco che ho lasciato indurire. Appena catalizzato, l'ho tagliato a fette ed ho cercato di riprodurre il "capo" della lattina.Fatto questo, ho dipinto il terreno nel solito modo ed ho colorato la carta con il graveyard earth e lumeggiato con bubonic e bleached... Avendo completato l'involucro, mi sono dedicato allo scatolame. La procedura è stata molto semplice, dopo aver passato il tutto con il chainmail ed averlo lavato con il badab black, ho colorato l'etichetta di alcuni con il rosso ed altri con il verde per dare "varietà". Ultimo passaggio è stato quello di lumeggiare l'alluminio con il Mithrill silver.Ultimo passaggio necessario è stato quello di assemblare il tutto in maniera esteticamente piacevole et voilà, cibo in scatola per tutti!!! ^___* Per ora abbiamo finito, in cantiere ho messo la costruzione di vari tombini che serviranno come "Spawning point" per il gioco che stiamo elaborando.

15 dic 2010

A cuccia bello!!! - Parte 1

Ciao a tutti,
complice un raffreddoraccio di quelli tosti (per il quale devo ringraziare un paio di colleghi, dove avrò messo la mia mazza da baseball???), sono un paio di giorni che non mi dedico al mio hobby. Ora che mi sento un pochetino meglio, ho deciso di dedicarmi ad uno dei modelli incompleti di cui vi parlavo la settimana scorsa. Ho pensato quindi di dedicarmi al cane che potete trovare nel Blister del Fattore Maggot del "Signore degli anelli" della GW. La mia scelta per questa miniatura è stata influenzata dal fatto che è piccola e veloce da fare (Oh quanto sono ingenuo!!).
Bando alle ciance dunque e cominciamo a dipingere. La mia intenzione è di realizzare un meticcio con il muso, la parte bassa delle zampe e la pancia, tanto per fare qualcosa di facile (sic!) bianche. Ho cominciato con una base di Charadon Granite con una punta di scorched per rendere "vivo" il colore. Ho quindi passato una serie infinita di lavaggi di bianco molto diluiti sulle parti che volevo chiare che costruire i volumi.Come potete notare, il colore e le luci ci sono, però, le pennellate rimangono molto visibili. Per risolvere questa situazione, ho passato, in rapida successione, una lavatura molto diluita di devlan mud seguita da una ancora più diluita di Charadon Granite.
A questo punto non restava che ripassare le luci cercando di mantenerle morbide e non troppo marcate.A questo punto il modello si può considerare completo anche se non sono molto convinto della colorazione del muso, forse in seguito gli farò qualche ritocco.. Forse.... ^__*

12 dic 2010

Morituri te salutant! - Parte 1

Questa sera ci dedichiamo ad un piccolo aggiornamento completamente slegato da tutti i progetti che sto seguendo in questo periodo.
Come saprete, ci stiamo avvicinando a Natale ed ho deciso di fare uno "scambio culturale" con una mia collega la quale si dedica moltissimo (e con impressionanti risultati) al decoupage. Era quindi mia intenzione regalarle un modello da me dipinto ed ho scelto un gladiatore della Fenryll.
Volendo realizzare un Reziario, il primo problema che mi si pone è che il suddetto modello, essendo in realtà un pezzo fantasy, è armato con delle improbabili lance/coltellacci e dovrò quindi autocostruirmi sia il tridente che la rete. Ho quindi cercato di dipingere il modello con una certa cura anche se i risultati che sto ottenendo (sopratutto colpa del modello stesso in realtà) non mi soddisfano più di tanto. Dopo un paio di (brevi) serate di pittura, posso dire di avere completato il modello in sé.Mi manca solo da realizzare l'equipaggiamento (NON ho la MINIMA idea di come realizzare la rete...) e di effettuare dei ritocchetti qua e là... Spero che ad Anna il modello piaccia....
Ciauz

08 dic 2010

Le ragazzine dovrebbero restare a casa! (Perlomeno durante un'apocalisse Zombie) - Parte 1

Ciao a tutti,
dopo una giornata di riposo modellistico in cui mi sono impegnato a fondo in attività culinarie (come ospite, non come cuoco), mi sono messo a completare uno dei sopravvissuti che vi ho mostrato nel mio post introduttivo sulle pulizie natalizie.
Mi sono dedicato ad un modello della Hasslefree che mi piace molto. Ma partiamo dall'inizio, anche se stasera mi sono semplicemente dedicato alla pittura, in realtà ho lavorato a questo modello per un bel pò. Sono infatti partito dal modello della giovane cacciatrice di vampiri di nome Sadie che ho poi adattato ai miei scopi.Dato che mi piacciono le cose semplici, ho deciso di eliminare il paletto di legno e la balestra che porta a tracolla (di quest'ultima mi sono pentito, la visione di walking dead mi ha fatto capire che una balestra non ci sta poi così male, peccato...)
A questo punto ho ricostruito la maglietta ed il bavero/schiena del giaccone, ho voltato la testa della ragazza e ricostruito il colletto, infine ho scolpito la mano e l'avambraccio (non benissimo in verità) in attesa di scolpire una colt "snubnose" che mi sembrava perfetta per una ragazzina.
Dopo parecchie imprecazioni, sono finalmente riuscito ad ottenere una mano "decente" (in realtà fa un pò schifo ma ogni scultore esperto vi dirà che sono difficilissime da fare, uniteci il fatto che NON sono uno scultore esperto... ^__^' )

A questo punto mi sono deciso a correggere la mano che ho riempito con la pistola. Ovviamente, viste le mie capacità e le dimensioni della pistola (già piccola di suo), mi sono limitato a cercare di dare la "sensazione" che la ragazza impugnasse una pistola a canna corta senza cercare di riprodurla con eccessivo zelo.Una volta soddisfatto del lavoro ottenuto, ho lasciato catalizzare il tutto ed ho primerizzato il pezzo.
A questo punto ho dipinto la ragazzina rappresentandola con un giubbotto di pelle marrone/rossiccia e gli ho fatto la solita maglietta bianca ed un paio di jeans, anche questi, bianchi (vi ricordate che mi piacciono le cose facili, vero?). Ho dedicato alla pittura circa tre ore abbondanti ma devo dire che il risultato mi soddisfa non poco.Vi presento quindi la piccola Sarah, a breve cercherò di affiancarle Manny, il suo fedele meticcio...
Ciauz

07 dic 2010

Tempo di pulizie - Parte 4

Ehilà, con calma e costanza sto proseguendo nel completamento della mia tribù di barbari... Un altro si aggiunge ai ranghi... Sotto a chi tocca!

Tempo di pulizie - Parte 3

Eccoci di nuovo,
un aggiornamento veloce veloce dopo una mezz'oretta scarsa di pittura mentre chattavo (!). Ho completato un altro Barbaro, questa volta è un arciere, da domani mi dovrò dedicare alle miniature più indietro con la pittura, da domani si comincia a lavorare sul difficile, mi piacciono le sfide!!!!! ^__^

05 dic 2010

Tempo di pulizie - Parte 2

Ragazzi, beh, che dire, ho passato un paio d'ore a dipingere in tutto relax ed ho completato le tre basette per warhammer, uno dei barbari ed ho completamente dipinto i 4 segugi....
A questo punto veramente mi chiedo perché ho lasciato queste miniature ad accumulare polvere per più di un anno senza completarle se poi mi bastavano meno di 3 ore mentre chiacchieravo con Gisa ed ascoltavo musica.... Misteri della pigrizia modellistica, arte nella quale sono un maestro!!

Tempo di pulizie - Parte 1

Ciao a tutti,
stavo spolverando la mia bacheca e mi sono reso conto che, nonostante tutti i buoni propositi di completare più miniature possibili, ho ancora una quantità ingiustificata di modelli incompleti che fanno bella mostra di sé in vetrina e questo non va bene.
Ho deciso quindi di interrompere tutti i progetti paralleli e dedicarmi alcuni giorni a dipingere gli "incompleti" per arrivare a natale con tutto completo.
Esaminiamo cosa ci aspetta.



1) 3 miniature per warhammer fantasy che necessitano esclusivamente della pittura della basetta.
2) 3 Gladiatori da aggiungere alla mia "familia" in attesa che Arumas si decida a dipingere la sua.
3) 6 Barbari e 4 segugi da aggiungere alla mia Tribù in attesa che, completati i progetti più avviati, ci si rimetta ad elaborare "Legend of the Barbarian Age" insieme a Zerloon (sempre lui!)
4) 2 tipe ed un cane da aggiungere al mio nutrito gruppo di sopravvissuti per il Progetto Z.Ho deciso di dare precedenza ai pezzi che necessitano di meno lavoro così da liberarmi il piano di lavoro il più rapidamente possibile.

04 dic 2010

E' ora di rinfornimenti.. - Parte 2

Come promesso ieri sera, ho completato i tre counter che avevo in preparazione. Bando alle ciance quindi e cominciamo con il counter delle armi.
Ho cominciato dipingendo la basetta con il Bestial Brown che ho poi lumeggiato a pennello asciutto con Bubonic brown ed infine con il Bleached Bone, fatto questo, ho chiazzato la basetta con un pochino di Gryphonne sepia e devlan mud.Una volta asciutto il tutto, ho dipinto il fucile con mettalici e nero ed ho "toccato" i cilindri di stucco in rosso e oro per dare la sensazione che alcuni bossoli fossero a terra accanto all'arma. Una pizzicata di erbetta statica ed il gioco è fatto..Per il counter delle munizioni invece, ho seguito un procedimento molto simile. Una volta completato il terreno in maniera identica al precedente, ho dipinto le scatole cercando di copiare, più o meno, delle scatole commerciali di pallottole che ho visto in giro sulla rete. Anche qui, ho lumeggiato le pallottole che ho poi toccato con il colore oro per dare l'idea dell'ottone.Infine mi sono dedicato alla mia "creatura", ho deciso di dipingere il borsone con i colori Rosso e Bianco per seguire il concept del giaccone della squadra di baseball universitaria indossato dal Collegiale che ho già completato. L'asfalto è stato dipinto come al solito con Bestial mischiato a nero e bianco e lumeggiato con bleached e bianco a pennello asciutto, qualche macchia di Gryphonne, devlan e badab black ed il gioco è fatto...Un lavoretto semplice e non troppo impegnativo ma mi piace l'effetto finale che ho ottenuto.
A presto per le conversioni che sto realizzando...
Ciauz

03 dic 2010

E' ora di rinfornimenti.. - Parte 1

Ehilà, dopo un paio di giorni di inattività modellistica, ho deciso di provare a martorizzare un paio di predipinti per cercare di ottenere qualcosa di utilizzabile.
In realtà il lavoro che mi aspetta non è da poco, infatti, gli unici modelli utilizzabili in mio possesso sono già stati usati per creare Dale ed il suo collegiale amico. L'obiettivo sarà quindi quello di mischiare le due miniature (Human scoundrel e Duros scoundrel della serie Star wars) e lavorare parecchio di materia verde per vedere cosa si riesce ad ottenere. Devo confessare che il successo (almeno dal mio punto di vista) delle conversioni di Ema e Dale mi ha spinto non poco ad osare una conversione estesa ed impegnativa...
Ma, tanto per "scaldarmi", ho deciso di fare una cosuccia che mi girava per la capoccia da un pò e che credo potrà essere simpatica da usare nel Progetto Z. Sto parlando di segnalini rifornimenti. In realtà non sappiamo ancora se verranno mai inseriti nel regolamento finale che stiamo elaborando (anche se, ad essere onesti, il lavoro vero lo sta facendo solo Zerloon, io mi limito a brutalizzare plastica!!!).
I segnalini che ho deciso di realizzare per ora sono solo 3. Uno per rappresentare le armi, uno per rappresentare munizioni ed un ultimo per rappresentare rifornimenti "generici".
Per le armi, niente di più semplice, mi sono limitato ad incollare un fucile a pompa della Reaper che ritenevo troppo grosso su di una basetta dei predipinti SW che avevo tagliato da sotto i piedi delle miniature che ho convertito.Seguirà pittura.
Per le munizioni invece, mi sono "divertito" a costruire due minuscole scatole in carta che ho imbevuto di vinavil diluito. Una volta asciutte, le ho incollate sulla basetta ed ho preparato due salcicciotti molto sottili di stucco.Quando sarà catalizzato lo taglierò a cilindri che incollerò nelle scatole per dare l'effetto "munizioni sparse per terra".
L'ultimo counter che ho preparato, e del quale sono onestamente abbastanza fiero, riguarda i rifornimenti "generici" e quindi mi dovevo inventare qualcosa di, appunto, generico (ma và, sento sarcasticamente dalla regia...). Dopo una breve riflessione, ho deciso di provare a realizzare una borsa da palestra ( e che quindi può contenere qualsiasi cosa). La realizzazione si è rivelata relativamente facile e devo dire che sono soddisfatto...A breve proseguirò con la conversione di cui parlavo all'inizio del post e con la pittura di questi tre counter, probabilmente, vi farò un aggiornamento unico per tutto...
A presto! ^__^

01 dic 2010

Facevo meglio a non uscire! - Parte 3

Ri ciao a tutti,
come avrete certamente notato, questo Progetto Z mi ha "acchiappato" abbastanza. In realtà non saprei dirvi neanche io il motivo, forse perché mi sto guardando con interesse "Walking dead"? In realtà non credo poiché si potrebbe dire quasi il contrario, ho cominciato a guardare le puntate perché avevo una dozzina di zombies da dipingere....
Alla fine credo che la maggior parte del mio interesse risieda in 3 particolari fattori:
1) Questo progetto è molto "personale", nel senso che si ha la scusa per convertire una singola miniatura alla quale dare una storia di background;
2) Per il motivo di cui sopra, ho la possibilità di cercare di "riciclare" alcune miniature che stavano marcendo in qualche cassetto senza dover acquistare (quasi) niente di nuovo e questo mi da la (finta) sensazione di non aver sprecato vile denaro e che, anzi, sto mettendo a frutto denaro che avevo sprecato in precedenza;
3) Essendo un'ambientazione "civile", ho la scusa per girare nei negozi di giocattoli alla ricerca di una macchinina o di un elicottero che sia in una scala adatta... A questo proposito devo dire che quando questa mattina ho acquistato per € 6,20 in una tabaccheria (premetto che ero appena uscito dal Tribunale) un galeoncino in plastica ed il negoziante mi ha chiesto se doveva fare un pacchetto regalo, io, con la faccia come il c*lo che mi contraddistingue, l'ho ringraziato e gli ho chiesto di usare carta azzurra visto che era per un maschietto!!!! XD
Detto questo, questa sera ho completato il Giovane Dale Larson che, tutto fiero ed agguerrito, si andrà ad affiancare al mio gruppetto di superstiti.
Alla fine ho optato per un giaccone nero di cuoio che ho "ravvivato" con un disegno a mano libera sulla schiena che assomiglia "stranamente" al colibrì delle linee di Nazca! Anche quì, niente di particolarmente bello od elaborato ma direi che abbiamo un simpatico pezzo da gioco. Unico grosso dubbio che mi attanaglia è il livello di pittura dei pantaloni che non mi convince del tutto....A questo punto non mi resta che dedicarmi a qualche cattivo.... Dalla prossima settimana credo che cominceremo a vedere un pò di carne avariata...... ^__*

30 nov 2010

Facevo meglio a non uscire! - Parte 2

Dopo una serata di "riposo modellistico", ho deciso di dedicare una ventina di minuti alla pittura del mio Sopravvissuto. Ovviamente mi sono lasciato prendere la mano e i minuti si sono triplicati ma non me ne posso lamentare! ^__*
Ho dipinto la pelle del giovincello e mi sono anche dedicato all'asfalto della base. Niente di particolare quindi e, inoltre, la pelle necessita di diversi ritocchi. Considerando però che sto dipingendo sopra ad un predipinto praticamente privo di dettagli scolpiti, direi che può andare bene!!!!Per ora mi fermo così, a breve aggiornamenti.... ^__*

29 nov 2010

Facevo meglio a non uscire! - Parte 1

Proseguendo con l'ormai ben avviato "Progetto Z" di Zerlooniana ideazione, mi sto dedicando all'ennesima opera di restyling di miniature predipinte della serie Star wars.
Questa sera toccherà ad un povero "Human Scoundrel" che si trovava troppo vicino alla mia scrivania per potersi sentire al sicuro.. Avendo il suddetto servito (egregiamente) da muletto nella partita dell'altra sera dopo "l'incidente" capitato al povero Jupiter, mi sono reso conto che questa miniaturaccia di plastica era in realtà compatibile con gli altri sopravvissuti ed ho quindi deciso di fargli un doveroso lifting per aggiungerlo alla mia combriccola di sfigati.... Prima cosa da fare è, come già fatto per la bella Emanuelle (Ema per gli amici), eliminare tutti gli elementi fantascientifici o sgraditi con il fidato taglierino.
Una volta ripulito il pezzo, gli ho adattato una mano con pistola a tamburo della Reaper e, con lo stucco, gli ho riscolpito la manica. Ho inoltre riscolpito i capelli che ritenevo troppo "piatti" ed ho infine ricreato i pantaloni per coprire gli stivali alti e cercare di sostituirli con dei comodi jeans ai quali è stato fatto un vistoso risvolto in basso.Come potete vedere, il lavoro eseguito è stato abbastanza esteso anche se, ad una prima occhiata, potrebbe anche non sembrare.
A questo punto ho aspettato che si catalizzasse lo stucco (ho usato sia la Materia verde che il ProCreate grigio) ed ho poi primerizzato il pezzo.Appena avrò deciso come dipingere il giubbotto, procederò alla pittura. Sono comunque aperto a suggerimenti, infatti vorrei evitare di ripetere il concept della giacca da moto o del giacchetto tipo squadra sportiva/college...
Appunto finale, la bozza di basetta che avete visto è composta da un pezzetto di carta vetrata che ho incollato alla basetta per cercare di riprodurre l'effetto del ruvido asfalto. Ho in realtà già usato questa tecnica con il mio colleggiale e non mi sembra che l'effetto fosse malaccio, vedremo come riuscirò a ridurre questo! ^__*

28 nov 2010

Che abbiamo in seconda ora? - Parte 2

Ehilà, come promesso mi sono rimesso a dipingere la miniatura dopo cena.
In realtà ho voluto provare a completare il ciclo completo di modifica, primerizzazione, pittura e basetta in un solo giorno. Ovviamente la qualità della pittura è quella che è ma, nell'ottica di un pezzo da gioco che deve essere continuamente maneggiato dalle mie maldestre mani grassoccie, direi che va benissimo così....
Presto mi dedicherò ad un altro pezzo di star wars e vi renderò partecipi del mio lavoro.
Il mio gruppo di Sopravvissuti "economici" continua a crescere e la cosa confesso che mi piace.... ^__*
Ciauz

27 nov 2010

Che abbiamo in seconda ora? Uccisione Zombies! - Parte 1

Ehilà, sull'onda dell'entusiasmo per il Progetto Z e, soprattutto, colpito da tircheria acuta, ho deciso di proseguire nella mia opera di riciclo delle miniature di Star wars per il suddetto "Zombico" progetto..
Mi sono attaccato quindi ad un povero "Duros Scoundrel" che si trovava nel posto e nel momento sbagliato..
Il giubbotto indossato dalla miniatura mi ha ricordato subito i tipici giacchetti da college americano ed ho deciso di continuare su quella strada.
Eliminata la testa di alieno e la pistola, ho adattato una riccioluta capoccia della Gripping Beast ed una mazza da baseball della Reaper al mio giovincello.
Entrambi questi elementi sono a mio parere un pò troppo grossi ma niente di drammatico.
Ho a questo punto fissato la mano destra alla coscia grazie ad un minuscolo perno di rame ed ho ritoccato con lo stucco "grigio" mano e collo.ultima cosa da fare è una veloce passata di bombola nera per vedere l'effetto globale.Devo dire che l'effetto finale non mi dispiace, ora devo solo aspettare che il colore si asciughi e, forse, dopo cena comincio a macchiettarlo con un pò di vernice.... A presto per novità....

21 nov 2010

E sò 1000!!!


Ebbene si, stasera raggiungiamo il ragguardevole traguardo di 1000 visite sul mio piccolo Blog.... Se poi consideriamo che probabilmente la metà degli accessi sono i miei...... ^___^'
In ogni caso facciamo finta che mi legga anche qualcun altro ogni tanto. Eh eh eh!
Grazie a tutti!!!
^__^

Survivalist - Parte 3

Eccoci qua, come promesso ieri notte (o questa mattina all'alba a seconda di come uno decide di interpretarla), ho portato avanti il lavoro sulla mia superstite.
Come avevo già spiegato, la mia intenzione era quella di ottenere una tuta da motociclista e, visto che c'ero, volevo provare a dipingere la tuta più vistosa che mi potesse venire in mente.
Detto questo, ho deciso di utilizzare tre colori che mi piacciono molto, il rosso, il bianco ed il nero. Con questo in mente ho integrato la mia ricerca nei cataloghi online ed ho trovato alcune cose che mi sono piaciute subito... Come risulta evidente, non stiamo parlando di abiti discreti, la difficoltà starà tutta nel cercare di non ottenere qualcosa di troppo pacchiano.

Ho quindi cominciato dipingendo, come procedo solitamente d'altronde, il volto della miniatura. La cosa più complessa era cercare di dare la giusta quantità di luci e ombre senza però "marcare" troppo i lineamenti. Avessi fatto le stesse ombre estreme che applico di solito infatti, avrei ottenuto qualcosa di fastidiosamente simile ad un travestito e non la dolce pulzella di bell'aspetto che intendevo in realtà realizzare...
Fatto questo ho dato una base ai pantaloni con del regal blue che sono andato a lumeggiare con dello shadow grey e bianco (facendo così ho cercato di ottenere una tonalità grigiastra che ritengo si adatti al Blue jeans).
Infine ho cominciato a colorare la giacca cercando di posizionare i colori in maniera gradevole, colori che poi ho lumeggiato in maniera da avere un risultato brillante ed acceso.Una volta soddisfatto della "fantasia" del giaccone, ho dipinto i guanti e gli stivali cercando di riprodurre in tutto e per tutto i motivi degli originali, cosa non semplicissima se si considera che la miniatura non aveva in realtà nessun disegno scolpito o inciso ad eccezione dei rinforzi ai malleoli che gli avevo aggiunto con la Materia Verde.
Completato il tutto (compresa la suola dello stivale destro), ho aggiunto con lo stucco una borchia alla cintura in quanto assolutamente necessaria.
A questo punto mi sono occupato dei capelli che ho deciso di dipingere chiari per contrasto con il resto del vestito.Come potete inoltre vedere, ho perso alcuni minuti a riprodurre i loghi delle ditte di abbigliamento sull'equipaggiamento da moto, un piccolo dettaglio che secondo me aggiunge molto al modello.
Adesso manca solo una basetta in tema, mi prenderò però un pò di tempo per pensare a cosa realizzare. In ogni caso, come al solito, non stiamo parlando di un futuro campione a qualche torneo internazionale di pittura ma penso di aver realizzato una decente miniaturina che dovrebbe essere perfettamente a proprio agio su di un tavolo di Apocalisse Zombie, forse......
L'unica cosa che penso di aggiungergli in caso (molto in caso), è un casco integrale nella mano sinistra, ma molto in forse e molto in là.... Comunque vedremo! ;)